Relazione del Presidente della Sezione S.A.T. di Riva

 

ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEL 22 FEBBRAIO 2014


Signore e Signori, Autorità, Socie e Soci della SAT, buon pomeriggio, a Voi tutti il più cordiale benvenuto ed un grazie per essere intervenuti a questa Assemblea Annuale, momento centrale della vita della Sezione. L’appuntamento di oggi è tra quelli più importanti della vita sociale. Negli anni trascorsi nel Direttivo ho conosciuto delle persone che mi hanno mostrato la sezione nella sua anima, con l’entusiasmo di tutti i volontari che portano avanti nei Gruppi la miriade di attività a capo della Sezione. A tutti loro va il mio ringraziamento e la speranza di continuare in questo lavoro di squadra che dovrà sostenere la nostra sezione, specialmente ora in questo momento di difficoltà della società in cui viviamo. Lavorare assieme per dare la possibilità a tutti i Soci di esprimersi al meglio nelle attività proposte e formare ed informare i nostri giovani di quanto è bella la realtà e l’ambiente che ci circonda. Il cammino intrapreso alcuni anni fa non è terminato, però è giusto prendersi un momento di sosta per riprendere fiato, come normalmente avviene in montagna, e che ci permette di godere appieno del nostro percorso. Il nostro cammino può, anzi deve continuare con lo stesso passo e determinazione che ci hanno permesso di raggiungere significativi traguardi, rivolgendo uno sguardo ad un passato importante che deve essere ricordato con orgoglio e giustificata soddisfazione, ma con la certezza che il presente sia il “segnavia” per un futuro ancora ricco di fatti, di idee e di storia. Veniamo dunque ad esaminare lo stato della Sezione alla luce dell’anno concluso che mi ha visto diventare Presidente con il marzo dell’anno scorso. Meravigliosa sezione guidata prima di me da Arturo Giovanelli, al quale vanno i miei più sentiti ringraziamenti per tutto quello che mi ha insegnato con la sua esperienza di lunga militanza, sempre attivo e propositivo, a volte esuberante.


GITE SOCIALI

ESCURSIONISMO: Il risultato di partecipazione anche quest’anno è stato lusinghiero I miei complimenti a Maurizio Torboli e agli altri capigita che assolvono con onore questo compito e che hanno portato la Sezione alla positiva situazione odierna. A conclusione di un anno di attività credo che possa essere condivisa la soddisfazione mia, del Consiglio Direttivo e dei vari capigita per aver trascorso assieme ai partecipanti delle splendide giornate godendo le bellezze che l’ambiente montano ci ha offerto. Nel corso del 2013 sono state annullate 3 uscite (una per maltempo e due per motivi organizzativi). Senza voler fare graduatorie, poiché tutte sono state molto apprezzate, vi segnalo le più significative: escursioni alpinistiche: la cima Tosa in Brenta, le Ferrate sul Paterno alla Lavaredo e la Cima del Vallon Bianco in Fanis, gite escursionistiche: spicca il CAY DAY con oltre 500 partecipanti, l’uscita trek in primavera di due giorni sull’Appenino Tosco Emiliano associata al Parco cinque terre e la Vetta d’Italia in Alto Adige. Come avviene da parecchi anni, si sono coordinate con la SAT di Arco le date per le varie gite. Per l’anno 2014 il calendario delle escursioni proposte nel libretto gite, dovrebbe soddisfare le diverse aspettative dei soci. Per i ciaspolatori avremo due gite in Alto Adige tra febbraio e marzo, per gli alpinisti ricordo la salita alla Presanella dal versante Sud, un 4000 il Dome de Neige de Ecrins, in Francia e la salita in via ferrata al Sass Rigais nel gruppo delle Odle in Alto Adige, per gli escursionisti interessante la traversata da passo Tonale-Cima Cavallo-Pian Palù, la classica Viote-Stivo-passo S.Barbara ed il corno Bianco di Sarentino. Non dimentichiamo l’alpinistica-lacustre con il Gruppo Canottieri di Riva del Garda a fine estate. Infine è prevista una gita turistica in Puglia. Un particolare ringraziamento pertanto va a tutti coloro che hanno dato il loro contributo all’effettuazioni delle escursioni 2013 e partecipato al programma anno 2014. Senza di loro sarebbe estinta l’attività escursionistica sezionale. V.I.P., i Vecchietti In Pensione: Come già fatto per gli anni precedenti, anche per il 2013 dobbiamo dire che l’attività del Gruppo V.I.P. (Vecchietti In Pensione) è stata più che soddisfacente e possiamo dire anche impegnativa. Le escursioni sono iniziate già a partire dal 27 gennaio 2013 per terminare con l’ultima gita di due giorni in Germania verso metà dicembre. Come si può notare, un calendario di gite che copre tutto l’anno. La partecipazione è stata sempre numerosa. Per n° 12 gite infatti si sono dovuti prenotare n° 2 pullman, mentre per le altre gite il pullman da 60 persone era quasi sempre pieno. Possiamo affermare, senza retorica, di aver portato in giro per i monti della nostra Regione più di 1.500 persone, e questo è per noi motivo di grande soddisfazione. Nel periodo di maggior afflusso di turisti sulle nostre montagne, le nostre gite si sono svolte nella giornata di giovedì, anche perché alle volte arrivare in 100 persone ad un rifugio può creare non poche difficoltà al gestore. Pertanto, vista anche la disponibilità dei pensionati, si è optato per il giovedì e dobbiamo dire che è stata più di una volta una scelta molto azzeccata. Nel mese di agosto, dal 29 al 31, si sono oltrepassati i confini di stato e siamo andati in Svizzera e precisamente a Zermatt, dove abbiamo effettuato n° 2 escursioni nelle grandiose montagne di questa bella località. Il tempo ci ha dato una grossa mano e la vista del Cervino e le altre cime ha appagato la nostra scelta. Per tutte le nostre gite ci siamo sempre posto il vincolo di non superare i 600 metri di dislivello, in modo da dare la possibilità a tutti di poter effettuare la gita senza troppe difficoltà. Chiaramente poi cerchiamo di evitare sentieri con tratti esposti o con cordini, ferrate e tutto quanto può mettere in difficoltà o apprensione qualsiasi partecipante. Si cerca poi sempre di trovare sulla strada dell’escursione un punto di ristoro, per trascorre un paio d’ore in allegra compagnia, allietati dai gustosi piatti che la cucina propone. Pensiamo che tutto questo possa essere il punto di forza che ha permesso a questo nostro Gruppo di crescere sempre di più e raggiungere quel successo di partecipazione che si è riscontrato. Per il 2014 abbiamo in programma 23 gite, di cui un trekking di 3 giorni nell’isola d’Elba ed una escursione di 2 giorni nelle Langhe. N° 6 gite, come ormai consolidato, si svolgeranno nella giornata di giovedì. Ricordo che alle escursioni dei VIP partecipano satini di parecchie sezioni vicine e non. Un grandissimo ringraziamento a tutti i VIP che si impegnano per la migliore riuscita del programma. SAT & BIKE: Progetto oramai più che consolidato della nostra sezione, con una media di 15/20 partecipanti per ogni escursione in MTB. Nel 2013 purtroppo sono state fatte solamente 3 gite causa il maltempo, ma già quest'anno ci sono in calendario altre 8 bellissime escursioni in mtb nel nostro territorio, confidando sempre nel tempo. Vi aspettiamo sempre numerosi con tanta voglia di pedalare in compagnia nel rispetto della natura. GRAM: Punto di riferimento, di supporto e d’aggregazione per lo svariato mondo dell’alpinismo. Il 25 febbraio 2013 si è tenuta l’assemblea elettiva del gruppo (GRAM). Nuovo direttivo del gruppo è composto da : Reversi Stefano, Moro Flavio, Zanoni Carlo, Benini Stefano, Omezzolli Pietro. Di particolare importanza è l’attività di promozione di serate ed uscite propedeutiche alla conoscenza per la sicurezza in montagna. E’ stata organizzata una serata e uscita informativa per vivere la montagna d’inverno in sicurezza, con la collaborazione dell’ARCOMOUNTAINGUIDE, GINO MALFER e PAOLO CALZA’ TROTA. Il GRAM ha fornito sostegno e supporto tecnico per le varie attività sezionali: - allestimento di teleferiche e percorsi sospesi alla festa Sat alla Miralago e alla notte sport outdoor di Riva del Garda. - uscita del gruppo il 07/07/2013 sulle piccole dolomiti al monte Baffelan, salito lungo le vie Carlesso e Soldà. - da aprile a settembre uscita serale ogni giovedì nelle falesie dell’Alto Garda. - nel periodo invernale l’attività d’arrampicata si svolge nella palestra Cianci Amistadi della scuola elementare Nino Pernici. - l’ultimo lunedi di ogni mese appuntamento fisso d’incontro del gruppo, aperto a tutti. Interessante ed auspicabile il progetto che vedrà impegnato il GRAM nell’accoglimento dei giovani che provengono dall’Alpinismo Giovanile proponendo attività integrate ed uscite alpinistiche formative. IN MONTAGNA CON LE FAMIGLIE Questo progetto è stato tra le principali innovazioni nel lavoro di questi anni della sezione SAT di Riva del Garda ed è partito in primavera del 2003 ed è rivolto alle famiglie con bambini e ragazzi di età compresa tra i 5 ed i 13 anni. I bambini e i genitori di con cui sono state portate a termine, nel decimo anno del progetto parecchie uscite sono stati molto soddisfatti ed aspettano la programmazione del prossimo anno per iscriversi numerosi. Con l’impegno di papà membri della locale stazione del Soccorso Alpino e con amici accompagnatori sempre diversi, cerchiamo di lasciare sempre un piccolo seme di interesse, foriero di satini sempre più appassionati. Ricordo che siamo soggetti attivi, con il Comune di Riva del Garda, della formazione del Distretto family. ALPINISMO GIOVANILE: Un grandissimo e caloroso ringraziamento va ai ragazzi e agli accompagnatori del gruppo di Alpinismo giovanile che nel 2013 hanno lavorato per la riuscita delle varie escursioni. Questo gruppo è particolarmente importante perché prosegue l’attività di “In montagna con le famiglie” Il 2013 segna per il gruppo il sesto anno di gite in montagna con i ragazzi dagli 8 ai 17 anni. Varie sono state le escursioni: due con le ciaspole, due escursioni generiche , uscite con gli amici canottieri di Riva oramai punto fisso per il gruppo, la ferrata Santner e arrampicata alla Salewa di Bolzano. Inoltre ricordiamo il trekking di tre giorni svolto sul Bernina Stelvio e il trekking regionale sulle pale di S. Martino nonché il raduno regionale svolto a Bressanone. Queste attività hanno visto la partecipazione, a seconda della gita e delle disponibilità dei ragazzi, di circa 50 ragazzi.. Il 2013 il tema era Castelli e Fortezze, mentre per il 2014 il filo conduttore sarà "dolomiti patrimonio dell'unesco". Un plauso particolare va a tutti coloro che collaborano al gruppo di turno a S.Barbara e al bellissimo fascicolo che riporta le impressioni e le foto dei grandi e dei ragazzi nell’attività di A.G. LA SAT INCONTRA LA SCUOLA L'anno scolastico 2013/2014 rappresenta il decimo da quando è iniziata la collaborazione della Sezione SAT di Riva del Garda con le scuole primarie locali, che ha messo a disposizione persone esperte, strumenti, mezzi di cui dispone, da utilizzarsi per la realizzazione di percorsi didattici, finalizzati al raggiungimento di obiettivi educativi definiti. L’anno scolastico trascorso ha visto l’effettuazione di n. 45 uscite che ha coinvolto 1439 alunnni dei due circoli scolastici. L’uscita più gettonata è stato il Monte Brione, percorso ben 8 volte, a seguire Cascata Varone e S. Barbara con 4 volte. Poi altre uscite che ci hanno portato in ben 21 luoghi differenti, dal bosco Caproni, al Monte Baldo, al rifuglio S.Pietro fino a Pregasina. Non sono mancati gli interventi in classe che sono stati 49 dove si sono trattati 20 argomenti differenti coinvolgendo 1224 alunni. L’argomento preferito, ben 7 volte, è stato quello delle Fiabe di montagna e Zaino, a seguire Catene Alimentari ed orso con 5 lezioni e poi i monti in tutti i loro aspetti. All’attività collaborano Soci S.A.T., anche di altre Sezioni, in qualità di esperti, il Museo civico, il Comitato storico SAT, le Guide Alpine Arco, G.A.M. di Malcesine, Associazione “la Bacionela” e i gruppi A.N.A. del comprensorio, la Forestale, i Vigili del Fuoco, il Soccorso Alpino, il Comitato glaciologico trentino, Museo Tridentino di Scienze Naturali, Gruppo cani da ricerca: amici che ringraziamo per l’aiuto prestato e la loro disponibilità e simpatia. PROGETTO SOPRAIMILLE Il progetto ha festeggiato il X° anno di attività. Nato da un gruppo congiunto di operatori sanitari del Centro Salute Mentale e di soci della SAT di Riva e Guide Alpine, dopo una fase di attenta progettazione, ha avviato la vera e propria attuazione basata su un gruppo di persone che frequentano, per i propri disagi o problemi, il CSM, allo scopo di sperimentarsi e raggiungere, attraverso l’esperienza dell’ “andare in montagna” una serie di obiettivi di primaria importanza per la propria personalità. Ricordo che, con il costante appoggio dell'assessorato alle politiche sociale del Comune, è stato firmato un protocollo d’intesa con l’Azienda sanitaria in cui sono stati presi dalle due parti precisi impegni per la prosecuzione e le modalità del progetto. Nel corso del 2013 per un rinnovo delle politiche sanitarie provinciali ci è stato chiesto di rivedere e modificare il progetto. Allo stato attuale siamo ad un momento di verifica per trovare un accordo che soddisfi sia gli obiettivi dell’azienda sanitaria che consolidi le motivazioni della SAT che hanno fatto nascere e prosperare il progetto. SENTIERISTICA Silvano Moro e i suoi Volontari anche quest’anno hanno assolto in modo esemplare il compito del controllo e della manutenzione dei sentieri, garantendo l’ottima accessibilità ai 110 Km di sentieri che ci sono affidati. Questo impegno è uno dei più importanti che la SAT assolve: garantire la frequentazione del territorio montano in modo agevole e sicuro è la condizione necessaria per portare la nostra gente a rituffarsi nell’ambiente montano che è la culla di quella cultura alpina che rappresenta le nostre radici. Ben 21 interventi con la presenza di 79 volontari hanno caratterizzato l’intensa attività del nostro gruppo. Ad essi va un grande ringraziamento da parte di tutti i soci ed un riconoscimento per la maestria e la professionalità con cui sono interpreti.

 

ATTREZZATURA

E’continuato il rinnovo e l’implementazione dell’attrezzatura in dote alla Sezione. Analogo discorso è stato portato avanti per rendere la Sede sociale aggiornata tecnologicamente, per consentire di tenere serate, corsi, riunioni con tutti i sistemi informatici in uso. Il tutto è stato inventariato, secondo le indicazioni del Tesoriere e dei Revisori dei conti. Lo sforzo finanziario in questo settore è stato particolarmente importante per adeguare il materiale alpinistico alle normative sempre in evoluzione: quando ci si muove in gita sociale, con i bambini o i ragazzi (ricordo ad esempio la Festa di Primavera) o come in occasione delle prove pratiche di conoscenza ed uso dell’artva, la Sezione deve avere tutto “burocraticamente” a posto. Tutto il materiale è a disposizione per supportare i Soci nelle Gite sociali, oppure viene prestato, dietro cauzione, a Soci e cittadini per singole uscite. Il tutto è gestito con apposito regolamento, consultabile anche sul sito.


BIBLIOTECA

Dal febbraio 2004, la biblioteca è aperta e a disposizione di Soci e cittadini. L’apertura avviene tutti i venerdì dalle 14.00 alle 17.00 ed inoltre una serata ogni 15 gg. dalle 20.30 alle 22.00. Ricordo che abbiamo l’intera serie di cartine Tabacco ad 1:25.000 riguardanti la nostra regione ed altre di numerose cartine Kompass. Il catalogo può essere consultato sul sito sezionale www.satrivadelgarda.it.: Un grazie a Stefano, Flavio, Albano, Giovanni, Maurizio e agli altri amici che hanno dato lustro alla biblioteca con la loro disponibilità. Un grazie particolare poi ad Anna e compagne che collaborano a tenere in ordine scaffali ed armadi. Per finire sottolineo che donazioni di libri da parte di Soci e cittadini sono (sarebbero), graditissimi.


RIFUGIO NINO PERNICI

Sono contento perché abbiamo un rifugio veramente efficiente e rinnovato ed il gestore Marco Deguelmi ha soddisfatto le aspettative dei numerosi escursionisti, bikers e soci che lo frequentano anche con le aperture nei weekend invernali. E stato progettato ed approvato il lavoro per coibentare tutto il piano superiore (per i pernottamenti invernali) ed aumentare il numero delle camere per consentire un più continuo “turismo scolastico”. Gli importi dei preventivi sono sicuramente molto impegnativi, ma la politica sezionale continua ad essere quella di investire per rendere più forte e sicuro il futuro di chi lavora e vive con e in montagna. Particolarmente importante è stato l’aiuto come sempre puntuale della Sede Centrale di Trento e della Commissione Rifugi che ha permesso di ottenere il finanziamento dei lavori.

 

RIFUGIO S.PIETRO E BAITA FLORIANI

Ringrazio il gestore Enzo Santoni, veramente un fedelissimo per la buona gestione del rifugio che garantisce l’apertura completa da giugno a settembre e, per tutto l’anno, nelle giornate festive e prefestive. Finalmente il rifugio è stato dotato dalla rete idrica e della rete elettrica con rinnovo parziale dell’impianto di riscaldamento ed elettrico. L'impegno congiunto della Sezione e del Gestore ci ha dato la possibilità di raggiungere la concessione del marchio Family a questo Rifugio della SAT. Ringrazio il Comune di Tenno per l'aiuto che ci ha offerto per risolvere i problemi riguardanti le reti elettriche ed idriche e grazie all'impegno prezioso e continuo del socio Claudio Fedrizzi abbiamo potuto recuperare preziosi contributi finanziari che hanno ridotto non di poco l’onere a carico della sezione. La Baita è bella ed accogliente Quest’anno scolastico ha visto varie classi frequentare questo sito, all’interno della programmazione del progetto “la Sat incontra la scuola”. Ringrazio ancora una volta il nostro “Bacon”, per l’amorevole cura con cui ha arredato l’interno e custodisce l’intera struttura.


CAPANNA S.BARBARA

Viene garantita l’apertura della Capanna nei giorni festivi da ottobre a giugno, compatibilmente ai problemi dati dal gelo, e nei giorni feriali per l’attività del Progetto giovani – scuola e per occasionali appuntamenti con altri gruppi; a questo lavoro di volontariato partecipano, con una rotazione di otto gruppi, più di 50 Soci: per tutti ringrazio Marco Tamiozzo, per quella che è una delle più belle realtà del nostro volontariato. Il lavoro più importante effettuato negli anni scorsi e terminato quest'anno è senza dubbio il rinnovo completo della cucina e la realizzazione della postazione per il generatore di corrente e relativo collegamento elettrico. Per tutti i volontari che hanno impegnato forze e ferie per affrontare quest'impegno, penso di interpretare il pensiero di tutti i soci chiedendo un fortissimo applauso di ringraziamento. Domenica 1 dicembre, è stata riproposta la tradizionale Festa di S.Barbara. Grande piacere ci ha fatto avere con noi il rappresentante della parrocchia don Michele Vulcan che ci vede uniti alla Sat di Riva per rispettare l’impegno di far celebrare ogni anno una S.Messa, quest’anno allietata dai canti del coro Castel Penede di Nago e dal gruppo Scout di Riva, in occasione della festa della Patrona, assunto nel 1928 alla consegna in custodia della Cappella Penso non ci siano parole per ringraziare tutti i volontari che, domenica dopo domenica, tengono viva una delle più belle tradizioni rivane: quando da piazza vedete la bandiera, pensateci e sorridete: noi siamo lì!


APPUNTAMENTI CULTURALI

L’impegno della Sezione in questo campo continua, passando dagli appuntamenti di La SAT incontra la scuola con momenti dedicati agli scrittori e a i poeti, alla coralità. Un altro campo d’impegno è quello di far conoscere a Riva Alpinisti di alto livello con serate apposite. Colgo l'occasione per annunciare che con martedì 11 marzo, inizierà un ciclo di proiezioni di film in collaborazione con Trento Film Festival e la redazione del nostro annuario presso la sala del conservatorio. La Sede sociale di Porta S.Marco è inoltre a disposizione per le riunioni delle Associazioni culturali: · Associazione Amici di Bensheim · Associazione Riccardo Pinter.

PUBBLICAZIONI

Ricordo brevemente le pubblicazioni della nostra sezione: ”libretto gite sociali 2013” copie distribuite gratuitamente e spedite ai Soci e a 88 Sezioni SAT. 43^ edizione del nostro “Annuario 2013”, offerto gratuitamente e spedito ai Soci, alle Biblioteche, alle 88 Sezioni SAT e portato nei Rifugi alpini della Regione. La collaborazione di Valentina e Flavio Moro, ci consente di proseguire ad editare con successo questa prestigiosa pubblicazione. BOLLETTINO SAT: partecipazione attiva alla pubblicazione bimensile edita dall’Organizzazione Centrale. MANIFESTI – LOCANDINE – VOLANTINI per la divulgazione dell’attività sezionale. STAMPA LOCALE E CAI : presenza costante per la divulgazione dell’attività sezionale. Libretto edito da Alpinismo giovanile, sull’attività annuale . L’evento dell’anno 2013 comunque è rappresentato dal nostro libro “Emozioni in cammino 2” curato da Marco Matteotti e Paolo Liserre, che completa la prima edizione ed inizio di una lunga serie. SITO INTERNET: (www.satrivadelgarda.it) :fa piacere vedere quante numerose siano le visite che il contatore memorizza: dal luglio 2008 a tutt’oggi sono già più di 415.000 e solo nell’ultimo anno Più di 126.000. Vorrei ricordare ai Soci che il sito, oltre alle informazioni d’uso sulla nostra attività, la completa rassegna stampa, le gite sui nostri sentieri, foto di gite sociali, l'aggiornamento dei titoli della biblioteca sezionale, il meteo, viene aggiornato almeno settimanalmente, con gli appuntamenti dei sette giorni. In questi giorni è stata avviata una completa revisione del nostro sito che dopo otto anni di onorato servizio ha bisogno di un bel restyling. Appuntamento fra un mese. E’ stata aperta una pagina anche su Facebook, molto seguita da una numerosa schiera di amici e follower.


ATTIVITA’ DI GESTIONE DELLA SEZIONE

Il Consiglio direttivo si è riunito per circa 40 sedute, di consuetudine il martedì. Sono state tenute varie riunioni in Sede centrale a Trento, da parte del Presidente, dei Responsabili dei vari settori d’intervento. Vorrei rimarcare in questa sede, la gratitudine e l’amicizia verso tutto il personale di SAT Organizzazione Centrale, a cominciare dal Presidente Claudio Bassetti. Sempre come attività di gestione, sono stati tenuti più incontri con l’Amministrazione comunale, sia per ragguagliare sui nostri progetti, sia per concordare attività condivise. Un grazie dunque a tutti coloro che si adoperano per il governo della Sezione, a Rosanna Giacomolli che mi ha aiutato come Vicepresidente in questo primo anno, al cassiere Zanoni Carlo ed al segretario Boccagni Adriano mettendo a disposizione la loro preziosa esperienza e ai Soci che hanno voluto impegnarsi di persona, a qualsiasi titolo, nel lavoro in Sezione. Un particolare plauso e ringraziamento a Marco Matteotti, ora segretario generale della SAT centrale che continua la sua preziosa collaborazione per il bene e lo sviluppo della sezione. Per quanto riguarda la situazione finanziaria, lasciandone l’analisi all’apposita relazione del dott. Nello Santorum, voglio sottolineare la sana situazione economica della Sezione. L’andamento di cassa, sta a dimostrare la vitalità della Sezione, e come i “soldi” girino, linfa vitale per le tante attività in cui siamo impegnati. L’esperimento di dotare ogni responsabile di settore di un proprio budget continuaa funzionare creando momenti di condivisione delle responsabilità , con piena soddisfazione mia e del Consiglio direttivo; meno del Tesoriere che deve “riordinare” e riassemblare sempre più materiale. Anche quest’anno il Comune è stato generoso: i finanziamenti che sotto diversi capitoli ci sono giunti dall’Amministrazione sono cifra che sta a testimoniare quanto la nostra presenza nel tessuto sociale della città sia apprezzata. Ma anche la Cassa Rurale Alto Garda continua a sostenerci, supportando in particolar modo la nostra attività nel mondo giovanile, mantenendo il suo cospicuo incentivo finanziario. Di questo siamo particolarmente grati al Presidente dott. Enzo Zampiccoli. Vi sono poi i numeri delle centinaia e centinaia di persone coinvolte nelle serate culturali, o nelle serate presso l' Hotel Liberty. TESSERAMENTO iniziato in gennaio, si è protratto fino al 30 settembre, come da Statuto: la Sezione al 31.12.2013 raccoglie 1562 soci confermandosi sui numeri dell’anno precedente. In particolare abbiamo 792 soci ordinari, 481 familiari e ben 288 soci giovani che ci colloca come prima sezione provinciale per il tesseramento giovanile. Ringrazio Arturo Giovanelli che con Adriano Boccagni e Rosanna Giacomolli si sono accollati l’onere della gestione del tesseramento, questo importante momento burocratico della vita di Sezione e non dimentichiamo Sergio per la disponibilità, ricordando il riferimento per chi vuole rinnovare l’iscrizione ed avere materiale informativo per le Gite: presso il negozio di Sergio Amistadi, ai Giardini Verdi e presso la Sede aperta dal martedì al giovedì dalle 09 alle 12 ed il venerdì dalle ore 14.00 alle orer 17.00. EXCELSIOR
  • banner1
  • banner2
  • banner3
  • banner4